Testimoni: compiti e caratteristiche tra rito civile e religioso

In

Testimoni: compiti e caratteristiche tra rito civile e religioso

Una figura indispensabile per il sì più importante della vita, che sia un amico o un parente, l’importante è che sia a voi molto vicino e custode del vostro amore che state per coronare…

Stiamo parlando dell’importanza del ruolo che ricopre il testimone di nozze. Ecco qualcosa in più da sapere…

Sia in caso di rito civile che religioso, è indispensabile la presenza di almeno un testimone per ciascuno degli sposi che legalizzi l’unione. Più precisamente, i testimoni attestano formalmente e giuridicamente che la cerimonia si sia svolta regolarmente e che gli sposi abbiano espresso il loro consenso voluto e libero.

La scelta dei testimoni, quindi, è molto importante per la coppia, e va comunicata ai diretti interessati con largo anticipo. Sia che ci si sposi in chiesa oppure in municipio, i testimoni possono anche essere più di uno per parte – di solito due – purché siano in numero uguale per entrambi. Altro requisito fondamentale è che siano in possesso dei diritti civili, e ovviamente che siano maggiorenni.

Il testimone di un matrimonio cattolico non deve per forza essere credente o battezzato perché il suo ruolo è esclusivamente giuridico. Pertanto unici requisiti richiesti sono il possesso della cittadinanza italiana e la maggiore età, è sottinteso che i testimoni devono essere capaci di intendere e di volere perché devono appunto testimoniare che gli sposi abbiano dato il loro consenso libero.

La loro condizione di vita privata e il loro credo religioso non sono influenti ai fini dello svolgimento del compito del testimone; l’unica variabile è la possibilità o meno di partecipare al rito dell’Eucarestia durante la cerimonia. 

Passiamo ai doveri degli sposi nei confronti dei testimoni…

A differenza degli altri invitati non possono ricevere una bomboniera come gli altri, per loro è doveroso scegliere qualcosa di speciale.


In passato era sufficiente una bomboniera “particolare”, più importante delle altre, ma col tempo ha preso sempre più piede l’abitudine di fare dei regali personalizzati e che rispettino i gusti dei testimoni stessi.

Ecco allora qualche indicazione su come muoversi.

Potrete scegliere tra un regalo “singolo” o di “coppia”, in questo caso la scelta dipenderà dal tipo e dal numero di testimoni.


Il regalo più apprezzato rimane quello singolo e personalizzato, perché è indice di una conoscenza approfondita della persona e di una scelta ponderata sui gusti di chi riceverà il regalo e, quindi, il dono verrà recepito come “pensato” e non “dovuto”.


Anche il regalo di coppia, specialmente se la coppia di amici si è appena sposata, sarà gradito.

Facebook
Twitter
LinkedIn

Categorie

Vita da ... Promessi Sposi
7
Organizzazione
46
Moda e Bellezza
42
Luna di miele
4
Il Rito
14
Il Ricevimento
23
I Servizi per il tuo matrimonio
7
Gossip e Curiosità
17
Fiere
1
Dopo il Matrimonio
7

Connettiti & seguici