Cerca
Close this search box.

Vademecum di tradizioni e usanze nel giorno del “sì”

Il matrimonio è conosciuto, in qualunque parte d’Italia, come giorno per eccellenza colmo di tradizioni da rispettare. Le usanze che si tramandano di generazione in generazione come buon auspicio per la nuova famiglia che sta per formarsi sono davvero tante.

Partiamo con un’analisi di quello che una perfetta sposa dovrebbe fare.

Sicuramente in molte sanno che il giorno del matrimonio va indossato qualcosa di nuovo, un capo di biancheria o l’abito stesso, come simbolo della vita nuova che si sta per intraprendere.

Non meno noto è il dover aver con sé un oggetto vecchio, un gioiello o un fermaglio, che non lasci dimenticare l’importanza della vita passata. Si dovrebbero indossare anche un oggetto prestato da una persona cara ed uno regalato che simboleggino l’affetto dei cari pronti ad essere vicini in questo momento di transito.

Non tutte sanno che l’abito da sposa originariamente era di colore blu. Per tal motivo va indossato qualcosa di questa tinta come simbolo di sincerità e purezza. Molto utilizzata è la giarrettiera decorata con un nastro blu.

La sposa dopo il rito dovrebbe regalare un rametto di ulivo alla mamma dello sposo in simbolo di pace e unione.

Anche lo sposo ha una serie di doveri da rispettare.

Obbligo consueto e più conosciuto è quello di non vedere l’abito delle nozze della futura moglie e di non parlarle né vederla dopo la mezzanotte.

Secondo la tradizione il bouquet rappresenta l’ultimo omaggio dello sposo per la sposa come fidanzato. È lui che dovrebbe acquistarlo e farlo recapitare al mattino a casa della sposa; in realtà è quasi sempre la sposa a sceglierlo per abbinarlo al meglio al suo abito.

Una volta uscito di casa non dovrebbe più tornare indietro per nessun motivo.

Lo sposo deve avere tre chicchi di sale nella tasca sinistra della giacca.

Il neo marito deve offrire alla sposa una spiga di grano alla fine del rito: la TERRA e la DONNA sono unite da una fortissima analogia, come la terra arata germoglia dopo aver ricevuto i chicchi di grano, così alla donna viene affidato il gran compito di perpetuare la vita.

Facebook
Twitter
LinkedIn

Connettiti & seguici

Articoli Correlati
Allestimento floreale

I fiori giusti per ogni ricevimento

La scelta del fiorista per il vostro matrimonio rappresenta un passaggio cruciale per garantire che l’allestimento dei fiori al matrimonio sia all’altezza delle vostre aspettative. Prima di tutto, considerate l’esperienza

Leggi Tutto »