L’abito per Lui

L’abito per Lui

Quante volte vi siete sentiti ripetere la frase “Tutti gli occhi sono per la Sposa”??

Beh sarà vero ma solo in parte. Non dovete sicuramente pensare alla miriade di accessori di un abito da Sposa ma le proposte maschili si vestono sempre più di nuovi tagli, molti dei quali presi in prestito dai tempi ormai andati e rivisitati con nuovi colori, trame e tessuti.

Oggi gli stilisti puntano su collezioni raffinate, eleganti, d’impatto e in alcuni casi anche eccentriche. 

C’è  chi ricerca uno stile più eccentrico, chi preferisce adattare ad un classico abito alcuni dettagli che fanno la differenza per quel giorno, con l’idea di riutilizzare successivamente almeno i pezzi più importanti. Qualsiasi cosa decidiate, partite sempre dal taglio di abito che vorreste indossare.

L’ABITO CON IL DOPPIOPETTO
Perfetto per i fisici meno palestrati, si adatta all’uomo classico che vuole nascondere un po’ di “pancetta”. Presenta il taglio tipico delle divise militari, con due file di bottoni sul davanti. E’ indossato con camicia rigorosamente bianca, con cravatta o papillon e giacca abbottonata (tranne l’ultimo bottone).

IL MODELLO DRITTO
E’ il classico vestito a cerimonia da due o tre bottoni (più lungo), da portare sempre con l’ultimo bottone sbottonato. Il suo taglio conferisce un’eleganza tradizionale e viene utilizzato dagli Sposi che non hanno voglia di agghindarsi con abiti più formali.

IL MODELLO 3 PEZZI
L’outfit finale è un perfetto completo tre pezzi della stessa stoffa con giacca, pantalone e gilè. E’ utilizzato da chi cerca di distinguersi dal classico completo dritto, aggiungendo o togliendo il gilè all’occorrenza, traformando, così un abito più elegante, in un completo sfruttabile anche per altre cerimonie.

LO SMOKING
Lo Smoking è un abito indossato per le cerimonie serali. Di colore nero, per le cerimonie più formali o di colore bianco per quelle meno importanti, lo smoking si caratterizza per lo scollo a Scialle (più ampio e profondo) o a Lancia. La giacca, comunemente chiamate Fusciacca, si presenta con un taglio dritto o in croce con rovescio in seta. Al collo si indossa il papillon con un nodo a farfalla e si porta con una camicia diplomatica.

IL MODELLO REDINGOTE
Si caratterizza per la giacca più lunga che arriva fino a metà coscia. Spesso viene indossato con un gilè, la camicia bianca, la cravatta o il cravattone e il cilindro. Molte sartorie propongono di accorciare la giacca a fine cerimonia per poter sfruttare successivamente il completo.

L’ABITO DANDY 
La sua caratteristica, è la giacca con i lembi stondati e apertura sulle gambe. Solitamente è composto da uno spezzato: ad esempio giacca di color grigio abbinata con un pantalone nero o gessato nero. In questo caso, il gilè è quasi sempre grigio. L’outfit finale può essere completato con alcuni accessori come il cilindro di colore nero o grigio perla.

IL TIGHT E IL MEZZO TIGHT
Giacca in stile dandy, pantalone blu, grigio o nero con le classiche bordure in seta nera e un gilet bianco o grigio chiaro a righe. Al collo, si indossa un cravattone, mentre la camicia è bianca con bottoni nascosti e collo rotto. Ciò che rende particolare il modello, sono gli accessori: guanti bianchi, cilindro e bastone. Il Mezzo Tight è meno formale in quanto si presenta con una giacca ad 1 bottone e senza spacco posteriore mentre al collo, si indossa cravatta o cravattone.

Facebook
Twitter
LinkedIn

Categorie

Vita da ... Promessi Sposi
4
Organizzazione
33
Moda e Bellezza
41
Luna di miele
3
Il Rito
11
Il Ricevimento
21
I Servizi per il tuo matrimonio
7
Gossip e Curiosità
16
Fiere
1
Dopo il Matrimonio
2

Connettiti & seguici