Cerca
Close this search box.

Come presentare il menù di un matrimonio? 

Uno dei momenti più attesi di un matrimonio, oltre all’unione dei due coniugi, è il banchetto. Il più discusso, il più criticato, il più apprezzato: ogni banchetto è diverso, ogni banchetto è a sé e cerca di rispecchiare le richieste dei novelli sposi. Il cibo è importante in una festa, è ovvio, ma lo è anche il modo in cui si presenta il menù. 

Presentare il menù di un matrimonio è un momento importante poiché contribuisce a creare un’esperienza memorabile per gli ospiti. Dovrai decidere molte cose, dal formato al design, fino all’ordine e al nome dei piatti, al materiale di qualità con cui viene realizzato. Ci sono diversi modi per realizzare il tuo menù, sia affidandoti a professionisti del settore, sia scegliendo di creare un menù matrimonio fai da te. Prima di stampare i menù definitivi, fai un’ultima revisione per assicurarti che tutto sia corretto e coerente. Con un po’ di cura e creatività, il menù del matrimonio sarà un elemento speciale che gli ospiti ricorderanno con piacere. 

La grafica del menù 

Innanzitutto, decidi quale formato si adatta meglio al tuo stile di matrimonio. Puoi optare per un menù cartaceo singolo da posizionare su ogni tavolo, come dei cartoncini menù matrimonio, o uno più grande posto all’ingresso del luogo del ricevimento. Dopo aver scelto in che modo mostrare il menù ai tuoi ospiti, dovrai pensare alla grafica. Forma e sostanza devono essere bilanciate, altrimenti una finirebbe con il prevaricare e oscurare l’altra. Il tutto deve collaborare per ottenere un risultato finale imbattibile. Dopo aver deciso di quali pietanze si comporrà il tuo banchetto, è arrivato il momento per te di pensare a come e dove scriverle. Un menù da cerimonia che si rispetti deve presentare la massima cura nell’aspetto estetico. Cerca di essere il più possibile coerente al tema del tuo matrimonio e, se vuoi, potresti creare anche una linea continua con le partecipazioni alle nozze. Scegli carta di alta qualità o altro materiale resistente per stampare o realizzare i menù. Un tocco di eleganza e attenzione ai dettagli faranno la differenza. 

Gli elementi che dovranno essere menzionati all’interno del wedding menù sono i nomi degli sposi e la data della cerimonia, la parola menù e, a seguire, la lista delle pietanze. Si parte dall’antipasto o da un’entrée, per proseguire con primi, secondi, contorni. Alla fine, non dimenticare di elencare i vini che andranno serviti. Alla fine di tutte le portate, ci sarà un buffet di dolci e di frutta, accompagnato dal magico taglio della torta. 

Racconta i piatti 

Se hai abbastanza spazio da poterlo fare, dedica qualche riga alla descrizione delle pietanze. Non parlare dei piatti in modo semplice e banale, ma usa delle descrizioni romanzate che siano in grado di suscitare curiosità in chi legge il menù. L’ospite deve sentirsi considerato anche in questo, in quanto è importante trovarsi di fronte dei dettagli curati al millimetro. Anche i vini vanno, in un certo senso, raccontati. Nell’ultima parte del menù, sarà presente una voce che raggrupperà tutti i vini utilizzati durante il servizio e selezionati precedentemente dagli sposi. Vanno scritti dando a ciascuno di essi lo stesso spazio e risalto e scrivendo per ognuno le stesse caratteristiche. Dovrai indicare alcune informazioni, come: 

  • tipologia; 
  • denominazione; 
  • il nome del vino; 
  • l’annata; 
  • il produttore. 

Usa un linguaggio formale e raffinato per presentare il menù. Puoi aggiungere una breve nota di ringraziamento o un messaggio speciale agli ospiti. 

Chi pensa al menù del matrimonio? 

Se hai bisogno di un menù per matrimoni, hai due alternative: affidarti a una wedding planner, oppure ricorrere al fai da te. Nel primo caso, questa figura professionale ed esperta del settore ti condurrà fino alla scelta più giusta per te e per il contesto matrimoniale. Sarà essa stessa a rivolgersi ad altri professionisti che si occupano di grafiche e stampe e tu non dovrai far altro che metterci le idee e lasciarti consigliare da chi ne sa qualcuna più di te. Se, invece, sei un’amante del fai da te, puoi sempre optare per creare un menù fai da te. Sarà divertente lavorare per il tuo matrimonio, trascorrere del tempo producendo un qualcosa che ha lo scopo di stupire e coinvolgere gli invitati. Se sei indecisa tra il menù da tavola e quello posto su dei cavalletti, puoi anche optare per entrambi, così da creare l’effetto scenico all’entrata della location, in cui gli ospiti si ritrovano di fronte questo tableau, oltre che a leggere tutti ciò di cui hanno bisogno una volta che si sono accomodati ai loro tavoli.  

Tra tutti i preparativi per il matrimonio, il menù è una delle cose più importanti. Menù vuol dire convivialità, serenità, voglia di fare festa e i tuoi ospiti non possono di certo restare con un pugno di mosche. Molto in voga è anche un menù per tavolo, più pratico del tableau, perché si può leggere quando lo si vuole e anche molto meno ingombrante di menù singoli, consegnati ad ogni persona invitata.  

Facebook
Twitter
LinkedIn

Connettiti & seguici

Articoli Correlati
Allestimento floreale

I fiori giusti per ogni ricevimento

La scelta del fiorista per il vostro matrimonio rappresenta un passaggio cruciale per garantire che l’allestimento dei fiori al matrimonio sia all’altezza delle vostre aspettative. Prima di tutto, considerate l’esperienza

Leggi Tutto »
Fedi nuziali doppie e classiche

Fedi nuziali: come sceglierle 

Nell’universo del matrimonio, poche cose possono contare di avere un peso specifico, oltre che simbolico nell’unione di una coppia: stiamo parlando delle fedi nuziali. La verità è che, sebbene materialmente

Leggi Tutto »
matrimonio

Bonus Matrimonio 

Il matrimonio sancisce l’unione di due persone, si suppone per sempre. Ma cosa succede se una coppia non può permettersi di celebrare il suo grande giorno per questioni economiche? In

Leggi Tutto »